Sabato 30 novembre 2019 – Chiesa San Giuseppe – Alba

Premio San Giuseppe 2019
quest’anno viene assegnato al fondatore di Slow Food
CARLO PETRINI
“Consegna contributi di solidarietà 2019”
da parte della Fondazione Cagnasso Onlus
Ingresso libero fino ad esaurimento posti a sedere

Il Premio San Giuseppe

Il “Centro Culturale San Giuseppe onlus” di Alba, dall’anno 2000, ha istituito il PREMIO SAN GIUSEPPE, assegnato a personalità di spicco del panorama nazionale e internazionale ma anche a personaggi locali, o che comunque abbiano dimostrato con le loro capacità intellettive, sociali, lavorative, culturali ed in varia forma di realizzare importanti progetti a favore delle comunità e dei giovani, o contribuendo a valorizzare attività di pubblica o sociale utilità. Un premio che nel corso degli anni, ha assunto grande rilevanza. Nel 2012 veniva assegnato al dottor Gianni Letta come ambasciatore e sostenitore presso il Governo Italiano e Internazionale a favore del progetto di candidatura a Patrimonio dell’Umanità dei “Paesaggi Vitivinicoli del Piemonte di Langhe-Roero e Monferrato”; nel 2013 è stata la volta del dottor Andrea Agnelli, presidente della Juventus F.C., per il costituendo Centro sportivo e studi legato al progetto Juventus rivolto ai giovani, talenti futuri nel calcio e nello sport; nel 2014 il Premio è stato assegnato allo scultore Albese Francesco Girotti, nel 2015 la Commissione ha assegnato il Premio alla “Corale Stella Alpina” di Alba; nel 2016 è stata premiata la “Fanfara della Brigata Alpina Taurinense”, nel 2017 il Premio è stato conferito al Capo Dipartimento della Protezione Civile Nazionale, dott. Angelo Borrelli e nel 2018 al giornalista e scrittore Bruno Vespa.

Motivazioni del “Premio San Giuseppe 2019”
Il “Premio San Giuseppe 2019” viene assegnato al fondatore del movimento internazionale “Slow Food” Carlo Petrini. Nella sua attività ha dimostrato l’insostenibilità della maggior parte delle produzioni agro-alimentari, indicando nel cibo buono, pulito e giusto l’obiettivo da raggiungere. Carlo Petrini ha al suo attivo studi di sociologia e un costante impegno nella politica e nell’associazionismo. Negli anni Ottanta fonda Arcigola, divenuta nel 1989 Slow Food, di cui è tuttora presidente. Tra le tante altre attività di Slow Food, ha ideato il Salone Internazionale del Gusto di Torino, la rete di Terra Madre e l’Università di Scienze Gastronomiche di Pollenzo. Nel 2004 la rivista Time Magazine gli attribuisce il titolo di Eroe Europeo del nostro tempo nella categoria “Innovator”. Nel gennaio 2008 compare, unico italiano, tra le «50 persone che potrebbero salvare il mondo», elenco redatto dal quotidiano inglese The Guardian, mentre nel settembre 2013 gli viene conferito dal Programma Ambiente delle Nazioni Unite (Unep) il premio Campione della Terra, «per aver reso più efficienti e più sostenibili l’alimentazione e l’offerta di cibo in numerosi paesi del mondo». Editorialista de La Repubblica e collaboratore del gruppo Espresso, ha pubblicato l’Atlante delle grandi vigne di Langa (Arcigola Slow Food 1990), Le ragioni del gusto (Laterza 2001), Buono, pulito e giusto. Principî di nuova gastronomia (Einaudi 2005), Terra Madre. Come non farci mangiare dal cibo (Giunti/Slow Food Editore 2009), Cibo e libertà (Giunti/Slow Food Editore 2013), Voler bene alla terra – Dialoghi sul futuro del pianeta (Giunti/Slow Food Editore 2013).

Albo d’Oro del Premio San Giuseppe

2000 – Ai Volontari di “Proteggere Insieme” che hanno operato al recupero della Chiesa di San Giuseppe
2001 – Giacomo Oddero – Giuseppe Rossetto – Giovanni Quaglia.
2002 – Istituto Pedagogico “Soleri” di Saluzzo; Istituto Professionale Velso Mucci di Bra – Operazione “Mato Grosso”
2003 – Domenico Agasso, giornalista di Famiglia Cristiana.
2004 – Franca Benedusi, scrittrice – Katia Lunardon, scrittrice.
2005 – Giulio Parusso, scrittore.
2006 – Stefania Belmondo, campionessa olimpica di sci di fondo.
2007 – Associazione “Sportabili” onlus.
2008 – Congregazione “Suore della carità di Santa Giovanna Antida” di Alba.
2009 – Guido Bertolaso, Capo del Dipartimento Protezione Civile di Roma – Emergenza “Abruzzo 2009”.
2010 – Don Antonio Mazzi, fondatore Comunità Exodus, Milano
2011 – Associazione VIP Arcobaleno Alba-Bra Clown di corsia
2012 – Gianni Letta, politico
Premio Piatto d’Argento 2012: Fabrizio Frizzi, presentatore Rai
2013 – Andrea Agnelli, presidente Juventus F.C.
Premio Piatto d’Argento 2013: Antonio Azzolini, responsabile intrattenimento di Raiuno.
2014 – Francesco Girotti, scultore.
2015 – Coro Stella Alpina di Alba.
2016 – Fanfara della Brigata Alpina Taurinense.
2017 – Angelo Borrelli, Capo Dipartimento Protezione Civile Nazionale.
2018 – Bruno Vespa, giornalista, scrittore e conduttore televisivo.

La Fondazione Cagnasso Onlus, un impegno che continua

Anche quest’anno la Fondazione Cagnasso Onlus, che dall’origine ha sede ad Alba, presso la Chiesa di San Giuseppe, in concomitanza con la consegna del Premio San Giuseppe, assegnerà nel corso della cerimonia i notevoli contributi di solidarietà a favore di associazioni, organizzazioni e situazioni di particolare bisogno ed emergenza legati al territorio cuneese. La Fondazione sorta nel 2007 per volontà dei figli del Senatore Osvaldo Cagnasso, già Sindaco della Città di Alba negli anni 50, oggi ricorda non solo la sorella Miriam, prima deceduta della famiglia, ma anche gli altri fratelli nel frattempo deceduti: Leonarda, Piergiorgio e Contardo che l’ha presieduta con tanto impegno nei primi anni di attività.
I contributi saranno consegnati dalle mani dell’attuale presidente dott. Renato Cagnasso, unica persona rimasta degli iniziatori della Fondazione, e dai figli dei fratelli scomparsi. La Fondazione è attenta alle situazioni economiche che hanno colpito anche i nostri territori. Una mission di alto profilo, mai sbandierata dalla stessa Famiglia Cagnasso, ma che da alcuni anni è divenuta un punto di riferimento positivo nel sociale delle nostre zone.

Programma della cerimonia

– Introduzione musicale offerta da Alba Music Festival

– Saluto delle autorità presenti.

– Prima parte. Presentazione delle attività della “Fondazione Cagnasso”.
– Intervento dell’On. Ettore Paganelli
– Intervento del presidente dott. Renato Cagnasso e consegna contributi di solidarietà
– Secondo momento musicale
– Seconda parte. Lettura della motivazione del Premio da parte del presidente della Fondazione Centro Culturale San Giuseppe, Roberto Cerrato.
– Cerimonia di consegna del “Premio San Giuseppe 2019”.
– Intervento di Carlo Petrini.
– consegna del quadro realizzato e donato dall’artista Daniela Delfina dell’Orto
– Chiusura cerimonia con ultimo intervento musicale.

“PREMIO SAN GIUSEPPE” – XXa Edizione
Organizzato da Fondazione Centro Culturale San Giuseppe e Fondazione Cagnasso Onlus.

Per informazioni e/o comunicazioni: tel. 0173 293163 (orari ufficio).